L’atelier

Un atelier nell’ex Monastero di S.Margherita

Faustina_liberata_affresco

(Ringrazio Luca Giarelli per l’utilizzo di questa sua immagine CC-BY-SA 3.0, Wikipedia)

SantaMargherita

(I miei ringraziamenti a NodoLibri, Como, per avermi concesso l’utlizzo di questa foto del loro archivio).

A prima vista, entrando colonna 1nel cortile del condominio di Via Borsieri 16 di Como, ormai poco fa pensare ad un convento. Troppi sono stati gli stravolgimenti che questo antichissimo luogo, le cui origini risalgono al VI secolo d.C. (ciò è alla sua fondazione per opera delle Sante Liberata e Faustina) ha dovuto subire nel corso dei secoli – soprattutto negli ultimi due. All’occhio più attento invece non sfuggono il perimetro quadrato del cortile – oggi perlopiù usato come parcheggio – e le antiche colonne con i loro capitelli seminascoste nel muro, una volta libere a sostegno delle volte a croce del portico del chiostro.

volte porticato chiostroLo spazio nel quale oggi si trova il mio atelier ne ha viste di tutti i colori: in origine parte della sala capitolare del monastero, nel tempo ha ospitato tante attività diverse, (un’insegna sbiadita è ancora visibile nella lunetta sopra l’ingresso).

 

 

 

 

vetrina libertyIl muro dietro la vetrina regge ancora a sinstra i cardini in ferro di una vecchia porta attraverso la quale immagino che si lasciava il chiostro per raggiungere la chiesa del convento, oggi distrutta.

 

peduccio 1

 

 

peduccio 2Una tenda divide l’ingresso dalla zona di lavoro e dal caos generale che regna lì, sovrano.

IMG_1512

 

 

 

 

 

 

 

L’angolo del tornio

AGS 10

foto: Paolo De Maio

 

 

 

AGS 11

foto: Paolo De Maio

 

 

sofitto in legno

 

 

 

Il sofitto del locale centrale è altissimo; tempo fa le volte medievali sono state rimosse e sostituite con delle travi in legno.

 

 

Un commento

  1. ciao!! sono anna di foscamilano,(san sebastiano curone)
    bellissimo il tuo sito/blog e i tuoi lavori…
    vengo a trovarti di sicuro! e forse riesco a portare una amica che di sicuro ti conoscerebbe volentieri
    saluti e buon lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *